Antonella Dello Stritto

 

Nel giugno del 2006 usciva nelle librerie un piccolo ma accattivante volume intitolato “Il Cerchio delle Fate”; a scriverlo fu Antonella Dello Stritto, classe 1973, docente presso le scuole medie inferiori di Riccione. A poco meno di cinque anni dalla pubblicazione, Antonella torna a farci sentire la magia delle parole con una nuova pubblicazione: “Lo Strano Caso di Lithium Barnaby”.

Mi sono allora presa la libertà di fare qualche domanda, a questa riccionese d.o.c dalla penna raffinata e dallo stile ipnotico.

 

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Un auspicio per Rimini

E’ il tempo del “vento che cambia”. E’ il tempo di una cultura “che comunque c’è”, in un tempo che è di pari passo sferzato dalla crisi economica, dalla cosiddetta crisi dei valori. Precarietà, disoccupazione, corruzione, criminalità, rinascita, cambiamento. Una grandine di notizie contrastanti, si piange prima si gioisce poi, e si finisce per fare una smorfia indecisi se tramutarla in sorriso o in preoccupazione. E’ una situazione ricorsiva a livello internazionale, nazionale, locale.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Puttane (2)

Le parole vanno con tutti

Ogni parola ha un suo significato. L'uso che si fa delle parole lentamente ne cambia il senso, in genere per motivi di convenienza ed economia del lessico. Questa, però, non deve essere una giustificazione per tutti gli usi indebiti delle parole. Occorre guardarsi da alcuni abusi che possono essere semplicemente scorretti (se siamo in buona fede), ma anche strumentali e faziosi (se siamo in mala fede).
Io sono in mala fede.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

PALCOBALENO

il teatro-tenda di Riccione

Il 1° luglio c'è stata, come tutti ormai sapranno, la sesta edizione della Notte Rosa, ma anche il debutto di un progetto culturale di respiro (fortunatamente) più ampio. Il debutto in questione è quello del nuovo allestimento della Tempesta, lo spettacolo della compagnia Maan in collaborazione con Pantakin tratto dell'opera di Shakespeare, anteprima del nascente contesto di Palcobaleno.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

“Belle melodie e semplici parole”

A metà di Lorena Fonti

È passato ormai un anno dalla pubblicazione di questo libro, ma il nostro giovane foglio ha appena avuto il tempo di confrontarcisi. I motivi per parlare di A metà sono tanti. Prima di tutto l'autrice, Lorena Fonti, è riminese ed è una giovane (classe '89) studentessa di Storia, ma, soprattutto, A metà è un romanzo completo. Sia chiaro, completo è un aggettivo non meno valido di bellissimo o magnifico, solo un po' meno commerciale.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Intervista a Trucebaldazzi, il rapper del momento

 

Dopo lo straordinario successo dei suoi video su Youtube, Trucebaldazzi è approdato al Beky Bay di Bellaria per l'Hip hop festival Troppifiky del 14 luglio. Non potevamo lasciarci sfuggire l'occasione di strappargli qualche parola.

Ciao Truce: ti senti più Truce o più Baldazzi?
Più Baldazzi.

Perchè?
Perchè il mio nome vero è Matteo Baldazzi, Truce è il mio nome d'arte che mi sono dato, ma il nome completo è Trucebaldazzi tutto attaccato.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Pagine