Cinema

Morte delle videoteche

 

Anno 1963: Giulio Natta, grazie alle scoperte fatte nel campo dei materiali plastici, vince il Premio Nobel per la chimica. Egli inventa un materiale dalle proprietà sorprendenti (polipropilene), capace di essere lavorato in molteplici modi: serigrafato, arrotolato, modellato, colorato. A tutt'oggi viene usato per le più svariate tipologie di oggetti: dalla componentistica per le auto agli arredi, dai materiali per l'ufficio agli elettrodomestici.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

David Cronenberg

Nicholas Tudor si guarda allo specchio. Il suo volto è paralizzato, il sudore bagna la sua fronte, l'orrore urla imprigionato dentro ai suoi occhi. La telecamera si abbassa e mostra il suo addome. Escrescenze si muovono sulla pelle, la disperazione si è fatta carne: maternità viscerale che cova nel corpo di un uomo.
Max Renn gestisce un'emittente televisiva, dà in pasto alla gente una realtà di plastica, la sua merce è l'immagine. Lui stesso diventerà vittima delle proprie illusioni, allucinazioni come ultimo appiglio alla realtà: “Gloria e vita alla nuova carne!”.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Biutiful

Recensione del film di Alejandro Gonzalez Inarritu.

In attesa del nuovo cineforum de "Il Tassello Mancante" su David Cronenberg (che inizierà verso fine ottobre) anticipiamo la stagione associativa con una proiezione singola dedicata all'ultimo film del talentuoso regista messicano Alejandro Gonzalez Inarritu: "Biutiful". Il film sarà proiettato nella sede dell'associazione, in via Sicilia 59 a Riccione, il 15 settembre alle ore 21.00.

Di seguito vi propongo una mia recensione al film.

Autore: 

Sezione: 

The tree of life

 

 

L'essere umano, nel corso della sua vita, intraprende un cammino conoscitivo atto a formarlo sotto un punto di vista esistenziale e culturale. Una volta raggiunta una struttura caratteriale soddisfacente è facile poter distinguere in lui una predisposizione verso materie umanistiche o scientifiche: così nasceranno poeti e fisici, letterati e scienziati, psicologi e medici, filosofi ed astronomi.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

PALCOBALENO

il teatro-tenda di Riccione

Il 1° luglio c'è stata, come tutti ormai sapranno, la sesta edizione della Notte Rosa, ma anche il debutto di un progetto culturale di respiro (fortunatamente) più ampio. Il debutto in questione è quello del nuovo allestimento della Tempesta, lo spettacolo della compagnia Maan in collaborazione con Pantakin tratto dell'opera di Shakespeare, anteprima del nascente contesto di Palcobaleno.

Autore: 

Sezione: 

Numero: 

Asa Nisi Masa

Asa nisi masa è il titolo di questa rubrica, ma è anche la parola anima nell’alfabeto serpentino. Asa nisi masa è la formula, scritta a gesso sulla lavagna, che i bambini di “8 ½” pronunciano per far muovere gli occhi di un quadro. Questa espressione misteriosa, apparentemente priva di significato, nasconde un obiettivo: sbalordire l’interlocutore filmico, imprimere nella sua memoria la funzione del cinema. Così è per Guido, interpretato da Marcello Mastroianni, nel film più rappresentativo di Federico Fellini.

Autore: 

Sezione: 

Numero: